Logo per la stampa
 
Siete in:  APPA / Rumore / Piani e progetti / Piani
 
 

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per la protezione dell'ambiente

 

Piano d'azione PAT dei principali assi stradali - Anno 2018-2023


Premessa

Pubblicato il Piano di Azione provinciale 2018-2023 contenente le strategie e gli interventi previsti nel prossimo quinquennio per le strade principali di competenza Provinciale per il controllo e la riduzione del rumore.
La finalità della pubblicazione è quella di consentire ai cittadini la consultazione del documento e l'eventuale predisposizione di osservazioni, pareri e memorie in forma scritta, che saranno tenute in debita considerazione prima della trasmissione del documento al Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.
Come è noto fra le principali fonti di inquinamento acustico vanno sicuramente annoverate le infrastrutture di trasporto ed in particolare quelle di tipo stradale. Relativamente all'inquinamento acustico prodotto da tali infrastrutture la normativa nazionale ha definito le fasce di pertinenza acustica, i limiti di immissione, nonché gli interventi per il rispetto dei limiti. Inoltre, l'Unione europea ha dedicato una particolare attenzione al problema dell'inquinamento acustico con il Trattato di Maastricht ed in particolare con il Quinto programma d'azione a favore dell'ambiente. Tra gli obiettivi del programma d'azione c'è il contenimento del rumore ambientale in ambito urbano che ha portato nel giugno 2002 all'emanazione della Direttiva 2002/49/CE, relativa alla determinazione e alla gestione del rumore ambientale. Tale direttiva è stata recepita nel nostro ordinamento giuridico con il decreto 194 dell'agosto 2005.


Pubblicazione del piano

Ai sensi della normativa vigente, gli enti gestori delle infrastrutture di trasporto (con volumi di traffico superiori ai 3 milioni di veicoli l'anno) devono predisporre la mappatura acustica nonché i piani d'azione per il controllo e la riduzione del rumore e per la conservazione della qualità acustica dell'ambiente. In particolare la Provincia Autonoma di Trento, per le strade di propria competenza, nel corso del 2018 ha provveduto ad effettuare un'analisi/aggiornamento del piano di azione esistente relativo alla viabilità con più di 3.000.000 di veicoli/anno individuando le attuali criticità, gli interventi già ultimati, gli interventi in corso di realizzazione e quelli previsti nel prossimo quinquennio.
Le eventuali osservazioni dovranno pertanto essere inviate - nell'arco di almeno 45 giorni - al seguente indirizzo di posta elettronica: gestione.strade@provincia.tn.it

Consultazione degli allegati (per effettuare il download dei files in PDF è necessario registrarsi su "Calameo")

 


Riferimenti normativi
In ottemperanza a quanto previsto da citato D.Lgs. 19 agosto 2005, n. 194 il Servizio Gestione Strade della Provincia Autonoma di Trento nell’anno 2007 ha elaborato la “Mappatura Acustica degli assi stradali principali su cui transitano più di 6.000.000 di veicoli all’anno”. Successivamente (nel luglio 2008) ha redatto un primo Piano di Azione, (previsto all’art. 4, comma 1, del D.Lgs. 194/2005), sulla base dei risultati della Mappatura Acustica limitatamente agli assi stradali principali su cui transitano più di 6 milioni di veicoli all’anno. Nel 2012, conformemente alle tempistiche indicate dal D.Lgs. 194/2005 (art. 3 comma 3) sono state predisposte le Mappature Acustiche anche per gli assi stradali principali di competenza della P.A.T. percorsi da più di 3 milioni di veicoli/anno e sono state aggiornate le mappature delle strade con più di 6 milioni di transiti annui.

Il Piano d’Azione 2018-2023, con i relativi allegati, assolve pertanto a quanto richiesto dall’art. 4 comma 3 del D.Lgs. 194/2005 poiché comprende l’aggiornamento del precedente Piano d’Azione 2013.

 

 
Scarica gli allegati: