Logo per la stampa
 
 

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per la protezione dell'ambiente

 

Mostre itineranti interattive della Rete trentina di educazione ambientale per lo sviluppo sostenibile


Villino Campi - Riva del Garda, dall'8 febbraio al 20 maggio 2011

Alcune delle più seguite mostre itineranti interattive della Rete trentina di educazione ambientale di A.P.P.A. – l'Agenzia provinciale per la protezione dell'ambiente – saranno allestite nel corso dell'anno in una sede espositiva riconosciuta e facilmente raggiungibile quale Villino Campi, sede del Centro di valorizzazione scientifica del Garda: a disposizione del grande pubblico e delle scuole del comprensorio C9 e del bacino del Garda, quindi, un grande patrimonio didattico proposto in forma multimediale e interattiva per un apprendimento coinvolgente e per una concreta sensibilizzazione, pensato per preparare le giovani generazioni alle improrogabili sfide ambientali della contemporaneità e a stili di vita sostenibili. Inoltre, un'ampia proposta di eventi collaterali. L’iniziativa, che ha il sostegno dell'Assessorato alle politiche ambientali del Comune di Riva del Garda, apre l’8 febbraio e prosegue fino al 20 maggio. L'ingresso è libero.

 

Sei sono le mostre itineranti interattive della Rete trentina di educazione ambientale di A.P.P.A. che si alterneranno a Villino Campi: «Energy Transformer: le mille facce dell'energia» propone un percorso culturale sull'energia che coinvolge il visitatore su un tema che negli aspetti tecnico-scientifici rimane ai più ancora oscuro. «L'ambiente certificato» vuole far conoscere e promuovere la certificazione ambientale, oggi uno strumento essenziale per affrontare la profonda crisi ambientale ma che produce i suoi effetti solo se il pubblico la conosce e la comprende. La più recente tra le mostre, «La casa nel bosco», è un percorso interattivo destinato ad un pubblico scolastico, per l’apprendimento del senso della gestione ambientale in contesto domestico, con una particolarissima caccia al tesoro. «Una finestra sul clima» affronta i temi dei cambiamenti climatici, della tutela del clima e dell’inquinamento atmosferico: un percorso interattivo in cui numerosi oggetti, modelli e giochi permettono di conoscere l’effetto serra, le cause e le conseguenze, e l’importanza della foresta amazzonica per il mondo intero. «Più o meno rifiuti» si sofferma sul tema della riduzione dei rifiuti e sui cosiddetti «rifiuti invisibili», mentre – infine – «L'impronta ecologica» si sofferma sullo stile di vita del mondo occidentale contemporaneo (che è dimostrato essere oggi non più sostenibile)