Logo per la stampa
 
 

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per la protezione dell'ambiente

 

Progetto internazionale di Mail Art - spaventapasseri


Fino al 30 giugno 2010 sarà possibile inviare i propri lavori


Presentazione

Il Centro di esperienza di Mulino Angeli della Rete trentina di educazione ambientale e il Comune di Roncegno Terme, hanno deciso di promuovere un progetto internazionale di Arte Postale (Mail-Art) sul tema degli spaventapasseri.

› Tutti i lavori pervenuti verranno raccolti ed esposti in una grande mostra collettiva presso Mulino Angeli, Casa museo degli spaventapasseri.

› La mostra verrà aperta al pubblico nel mese di Agosto 2010.

› I lavori più significativi, a conclusione della mostra, resteranno esposti in modo permanente presso la stessa struttura museale.

› Tutti i lavori pervenuti non verranno restituiti e resteranno di proprietà del Comune di Roncegno Terme.

› A conclusione del progetto verrà realizzato uno specifico catalogo che verrà consegnato a tutti i partecipanti.

Cos’è la Mail-Art

Un circuito internazionale d’arte nato in America nella seconda metà del XX secolo.

Si chiama Mail Art, ovvero, arte che viaggia per posta. E’ questa la sua caratteristica principale: viaggiare, raggiungere artisti di altre nazioni, potere esporre in qualsiasi parte del globo con la sola spesa di una busta e qualche francobollo, ricevere documentazione della mostra e, punto centrale ed importante dell’intera poetica  intrecciare relazioni con artisti di tutto il mondo uniti in un racconto corale colmo di significati e valori profondi, quali partecipazione, condivisione, superamento delle barriere sociali-politiche-ideologiche.

Pertanto, le dimensioni non hanno limiti, se non quelle “postabili”, e le opere possono essere di qualsiasi misura, espressione, tecnica, a scelta dell’artista.

Questo straordinario circuito deve la propria vita all’artista americano Ray Johnson quando pensò di dare alla Mail Art un indirizzo autonomo, estraendola dal movimento Fluxus (1958) di cui era uno dei tanti aspetti, con la nascita della New York CorresponDance School of Art, rendendola così forma d’arte totale e libera, al di fuori degli schemi dettati dal potere e dal mercato.

Col passare degli anni è divenuta un vero e proprio “network” artistico che ha caratterizzato il XX secolo, al di fuori dei canali tradizionali dell’arte avendo al suo interno regole come “no jury - no selection - no criticism - no money”, ma non completamente  “underground”  poiché spazi pubblici, privati e Comuni hanno sempre accettato di esporre opere di Mail Art relative a progetti a tema, spesso da loro organizzati.

Non è un concorso non è una gara, l’importante è partecipare e confrontarsi artisticamente su uno stesso tema.

 
Chi può partecipare

Tutti!!

Artisti e non! Anche scuole, studenti, bambini, ragazzi…

La bellezza della Mail-Art consiste proprio nel vedere affiancati in un’unica grande mostra collettiva artisti affermati a bambini, ragazzi o semplici appassionati, per vedere come lo stesso soggetto è stato interpretato secondo differenti modelli espressivi.

Termine presentazione lavori

Tutti i lavori dovranno essere consegnati o inviati entro il 30 giugno 2010

Cosa si può inviare

Tutto!! Secondo la propria libertà espressiva.

Sono graditi disegni, dipinti, collage, fotografie, poesie, sculture.

È possibile qualsiasi tecnica espressiva. Non ci sono dimensioni da rispettare.

Per classi o scuole è anche possibile realizzare lavori di gruppo!

Dove inviare o dove consegnare i lavori

Tutte le opere devono essere inviate a: Galleria d’Arte Atrebates, via De Amicis 35/37 – 40060 Dozza (BO)

È anche possibile consegnare personalmente i lavori: presso la biblioteca comunale di Roncegno Terme (TN) o accordandosi per il ritiro con il referente del Progetto dott. Gabriele Bertacchini 333 3213449 – gabriele.bertacchini@libero.it

 Il Centro di esperienza di Mulino Angeli, casa museo degli spaventapasseri

È un esempio di mulino ad acquaottimamente conservato.

Rimasto funzionante fino al 1959, è oggi di proprietà del Comune di Roncegno Terme, che l’ha sottoposto a importanti lavori di restauro conservativo.

Nelle sale di Mulino Angeli è ospitata la mostra permanente “Spaventapasseri”, del fotoreporter Flavio Faganello, frutto di una lunga ricerca etnografica e culturale condotta tra il 1980 e il 2000 in tutte le valli del Trentino.

In mostra sono presenti i migliori scatti realizzati e 50 spaventapasseri originali: girandole, legni intagliati, figure umane e di animali che si rincorrono in un continuo di fantasia e giochi di colore.

La collezione completa conta circa 5700 documenti fotografici, di vario formato, molti dei quali sono racchiusi in immagini montate su filmati che scorrono tra le sale di Mulino Angeli, autentica casa degli spaventapasseri.

Mulino Angeli è Centro di esperienza della Rete trentina di educazione ambientale dell’APPA di Trento, punto di ritrovo per specificheattività didattiche e manifestazioni di interesse culturale ed ambientale, rivolte ad un pubblico di adulti e bambini

 

Per contatti o informazioni

Mulino Angeli, casa museo degli spaventapasseri, Via Via San Silvestro, 2 – 38050 Marter di Roncegno (TN)

Orari di Apertura:

giugno, luglio, agosto, settembre: da martedì a domenica 14.00 - 18.00

aprile, maggio, ottobre: sabato e domenica 14.00 - 18.00

o su prenotazione, con possibilità di visite guidate

www.lacasadeglispaventapasseri.net

www.appa.provincia.tn.it/educazioneambientale

Responsabile del Centro di esperienza dott. Gabriele Bertacchini 333 3213449

CE.EdAmb.marter@provincia.tn.it

Oppure Biblioteca di Roncegno Terme 0461 764387, roncegno@biblio.infotn

 
Scarica gli allegati: