Logo per la stampa
 
Siete in:  APPA / Chi siamo e cosa facciamo
 
 

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per la protezione dell'ambiente

 
Chi siamo e cosa facciamo

Nell’orizzonte degli obiettivi e delle priorità individuate dalla legge n. 61/1994, si colloca il sistema delle Agenzie ambientali il cui ruolo, articolato a livello locale in ciascuna Regione e nelle due Province autonome, mira a rendere concrete le strategie d’azione comunitarie volte al perseguimento della tutela ambientale tramite le azioni di prevenzione, controllo e vigilanza. In particolare nella realtà trentina l’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente (APPA), istituita con la legge provinciale 11 settembre 1995, n. 11, ha rappresentato, dal momento della sua istituzione, un significativo punto di riferimento a livello provinciale, coniugando una efficace attività volta alla raccolta ed all’elaborazione dei dati in materia ambientale con l’esercizio di funzioni e compiti di consulenza tecnico-scientifica e di controllo tecnico. Nel corso degli anni l’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente si è fatta altresì promotrice di interventi strategici volti al perseguimento di obiettivi generali di qualità ambientale miranti alla tutela dell’aria, delle acque e del suolo, in particolare nell’azione di supporto alla redazione degli strumenti di pianificazione. Significativa anche la funzione di consulenza giuridica-amministrativa che contribuisce a fornire una lettura interpretativa di raccordo con le strutture interne provinciali, con i Comuni e Comprensori e, non ultimo, con i cittadini, spesso disorientati dinanzi all’articolato e complesso apparato normativo in campo ambientale. L’APPA è una peculiare struttura organizzativa della Provincia dotata di autonomia organizzativa, amministrativa, tecnica e contabile. Diversamente dalle altre ARPA, all’APPA era stata attribuita, al momento della sua istituzione, un’ampia gamma di funzioni di amministrazione attiva, nelle materie riguardanti la tutela dell’ambiente dagli inquinamenti.


L'Agenzia provinciale per la protezione dell'ambiente viene riorganizzata con Delibera della Giunta Provinciale n° 606 del 17/4/2014. In seguito a tale riorganizzazione, le procedure relative alle bonifiche siti contaminati, a terre e rocce da scavo e all'abbandono dei rifiuti sono rimaste di competenza dell'Agenzia provinciale per la protezione dell'ambiente al Settore tecnico per la tutela dell'ambiente. Le altre autorizzazioni a partire dal 1° Maggio 2014, sono di competenza del nuovo Servizio Autorizzazioni e Valutazioni Ambientale.

 
Chi siamo e cosa facciamo